Prof.ssa Giuliana Scognamiglio

Nasce a Napoli il 19 giugno del 1957.

Nel 1974 consegue il diploma di maturità classica con voti 60/60; nel 1978 si laurea in Giurisprudenza con tesi in Diritto commerciale presso l'Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, relatore il prof. Giorgio Oppo ottenendo voti 110/110 e lode.

1979-1983 presta assistentato volontario presso le Cattedra di Diritto commerciale della Facoltà di Giurisprudenza e contemporaneamente, per taluni mesi l’anno, svolge soggiorni di ricerca presso il Max-Planck-Institut per il diritto internazionale privato e commerciale di Amburgo (Repubblica Federale Tedesca), da cui ottiene per due volte una borsa di studio.

Nel 1983 vince il concorso ad 1 posto di Ricercatore di Diritto commerciale nella Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Roma – Tor Vergata; in qualità di ricercatore, collabora poi con le cattedre dei professori Filippo Chiomenti e Carlo Angelici.

1986-1991 è componente della Commissione per l’attuazione in Italia delle direttive comunitarie in materia di società, istituita dall’allora Ministro di Grazia e Giustizia, presieduta
dal prof. Floriano d’Alessandro; in questa veste ha collaborato con il prof. Giovanni E. Colombo alla redazione dello schema di decreto legislativo di attuazione delle c.d. direttive
contabili (IV e VII direttiva in materia di bilanci individuali e consolidati).

Nel 1987 vince il concorso nazionale a Professore associato di Diritto commerciale. L'anno seguente come Professore associato di Diritto commerciale, viene chiamata, con deliberazione unanime del Consiglio di facoltà, all’insegnamento di detta disciplina nell’Università di Teramo, Facoltà di Scienze Politiche.

Nel 1990 vince il concorso nazionale a Professore universitario di Diritto commerciale di I fascia; con tale qualifica viene chiamata ad insegnare Diritto commerciale nella Facoltà di
Giurisprudenza dell’Università di Teramo.

1995-2012 essendo chiamata, con deliberazione unanime del Consiglio di Facoltà, all’insegnamento del Diritto commerciale nella Facoltà di Scienze Politiche (oggi denominata
Facoltà di Scienze politiche, Sociologia, Comunicazione) dell’Università “La Sapienza”, vi insegna tuttora, con la qualifica di Professore ordinario di Diritto commerciale, “Diritto
commerciale” e “Diritto della concorrenza”.

Nel gennaio del 2013 – previa deliberazione unanime del Dipartimento di scienze giuridiche, viene decretata la sua afferenza a detto Dipartimento.

Attualmente è membro del Collegio dei docenti del “Dottorato di ricerca in diritto dell’economia e dell’impresa” con sede nella Facoltà di Giurisprudenza dell’Università “La
Sapienza” e svolge il ruolo di Coordinatore della Sezione di diritto commerciale e dell’economia”; in tale veste organizza le attività seminariali e svolge attività di tutoraggio nei
confronti dei dottorandi di ricerca, curando inoltre gli aspetti amministrativi ed organizzativi necessari al funzionamento del Dottorato.

Tiene uno degli insegnamenti del Diritto commerciale nella Scuola di specializzazione per le professioni legali istituita presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università “La Sapienza”; dal 2010 è altresì coordinatore degli insegnamenti di Diritto commerciale del I o del II anno.

E’ autrice di numerose pubblicazioni scientifiche su diversi temi del diritto commerciale, con particolare riferimento al diritto delle società, al diritto fallimentare ed al diritto
bancario.
E’ condirettore di importanti riviste giuridiche specialistiche, in particolare della Rivista di diritto privato (edita da Cacucci), di Giurisprudenza commerciale (edita da Giuffrè) e della
Rivista di diritto dell’impresa (edita da ESI).

Ha ricoperto incarichi come:

  • Componente della Commissione ricerca di Ateneo, su designazione della ex-facoltà di Scienze politiche
  • Componente del Nucleo di Valutazione della Facoltà di Scienze politiche Sociologia Comunicazione
  • Presidente del Nucleo di Valutazione della Facoltà di Scienze politiche Sociologia Comunicazione

Svolge attività come revisore per conto del CINECA ed ha partecipato alla VQR.

Superando, quanto alla produttività scientifica, la mediana indicata dal MIUR, è stata ammessa fra i candidati sorteggiabili per la Commissione di Abilitazione scientifica nazionale (ASN) 2012-2013.

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma