Commissione di certificazione

La certificazione è uno strumento introdotto dal d.lgs. 276/2003 (art. 76 ss.) che consente, tramite l’esperimento di una procedura volontaria, di ottenere un autorevole accertamento del contenuto e della natura di un contratto di lavoro stipulato.
Può essere richiesta la certificazione di qualsiasi contratto, anche di natura commerciale, che abbia ad oggetto una prestazione di lavoro.
Il provvedimento di certificazione (e, nelle more del procedimento, l'istanza di avvio) è inoltre opponibile agli enti di vigilanza in occasione degli accessi ispettivi. Ne deriva un importante beneficio in termini di certezza giuridica ed economica.

Dal box "Download" è possibile scaricare la procedura di certificazione e la procedura per le conciliazioni.

La Commissione di certificazione si occupa di:

  • Certificazione dei contratti in cui sia dedotta, anche indirettamente, una prestazione di lavoro (contratti lavoro subordinato part-time, contratti di lavoro intermittente, contratti di apprendistato, co.co.co., contratti d'opera e d'opera professionale, contratti di somministrazione, contratti di appalto etc)
  • Certificazione di singole clausole
  • Conciliazioni
  • Rinunzie e transazioni
  • Intermediazione nelle dimissioni e nelle risoluzioni consensuali (modulo)
  • Assistenza e consulenza alle parti di contratti di lavoro
  • Accordi individuali di demansionamento