Dottorato di ricerca in Diritto Pubblico

English Version 

DESCRIZIONE

Il Dottorato di ricerca in “Diritto pubblico” (28° ciclo) nasce dalla fusione di tre preesistenti Dottorati in “Diritto costituzionale e diritto pubblico generale”, in “Diritto amministrativo” e in "Diritto e procedura penale". Esso si propone l’obiettivo della formazione specialistica di giovani studiosi i quali intendano perfezionarsi nella ricerca nei vari campi del diritto pubblico. In particolare, il Dottorato in Diritto pubblico si propone l’approfondimento dei principali indirizzi metodologici e dei concetti fondamentali elaborati dalla scienza del diritto amministrativo, del diritto costituzionale, del diritto penale e del diritto processuale penale a partire dalla formazione degli ordinamenti dello stato nazionale fino agli sviluppi più recenti, condizionati dai processi di integrazione sovranazionale e dai fenomeni della globalizzazione. Particolare attenzione viene dedicata inoltre alle trasformazioni che hanno investito l’azione dei pubblici poteri ed i rapporti tra pubblico e privato per effetto di imponenti mutamenti dell’economia e della società e delle crescenti interdipendenze tra gli ordinamenti degli stati. Il Dottorato di ricerca in Diritto pubblico pone pertanto al centro dei suoi obiettivi formativi il ripensamento della sistematica del diritto pubblico, così come essa è stata elaborata dalla scienza giuridica nel corso di uno sviluppo più che secolare, nel quadro di tale scenario di trasformazioni. Particolare attenzione viene dedicata ai problemi del “diritto costituzionale europeo” e del “diritto amministrativo europeo”. Per quanto riguarda l'area penalistica e processual penalistica il dottorato è orientato verso un iter formativo che pur mantenendo un approccio scientifico basato sulle tradizionali impostazioni di carattere dogmatico si apre alle interazioni con discipline affini quali il diritto penitenziario, la criminologia la medicina legale e la psicologia forense. Particolare attenzione verrà dedicata agli sviluppi della giurisprudenza costituzionale e della giurisprudenza delle Corti europee in materia penale e processual penalistica.
Il Dottorato di ricerca in Diritto pubblico si articola in tre distinti curricula: curriculum in Diritto costituzionale e diritto pubblico generale; curriculum in Diritto amministrativo; curriculum Diritto e procedura penale.

 

 

CONCORSO DI AMMISSIONE
24/09/2018 Graduatoria di merito finale Visualizza
24/09/2018 Ammissione stranieri in sovrannumero Visualizza
24/09/2018 I temi dei concorsi di ammissione dal 27° ciclo Visualizza
17/09/2018 Graduatoria degli ammessi alla prova orale Visualizza
24/07/2018 Risultati della valutazione dei progetti di ricerca e elenco degli ammessi alla prova scritta Visualizza
24/07/2018 Risultati della valutazione dei progetti di ricerca dei cittadini stranieri che hanno chiesto di essere ammessi in soprannumero ai sensi dell'art. 5 del bando Visualizza
30/05/2018 Sulla pagina www.uniroma1.it/didattica/offerta-formativa/dottorati è stato pubblicato il bando di concorso per l'ammissione ai corsi di dottorato di ricerca 34° ciclo a.a. 2018-2019. La scadenza per la presentazione delle domande di ammissione è fissata al 6 luglio 2018.

Bando

Allegato A al Bando

Informazoni dettagliate e criteri di valutazione

28/07/2016 Artt. 13 e 14 del D.P.R. 487/1994 riguardante gli adempimenti dei concorrenti e della Commissione durante lo svolgimento della prova scritta Visualizza
06/06/2016 Stralcio del D.P.R. 686/57 riguardante gli adempimenti per lo svolgimento delle prove scritte. Visualizza

 

 

ATTIVITA' DIDATTICA
10/12/2018 Convegno su "L'insegnamento e l'opera di Leopoldo Elia a 
dieci anni dalla morte"
Locandina
28/11/2018 Il principio di retroattività della legge penale favorevole Locandina
20/11/2018 Il diritto-dovere all'istruzione Locandina
05/11/2018 Mito e attualità dell’Assemblea costituente Locandina
01/10/2018 The rule of law crisis in Europe Locandina
27/09/2018 Presentazione del volume “Giustizia e mito. Con Edipo, Antigone e Creonte” Locandina
21/09/2018 Convegno su “Indipendenza ed uguaglianza nell’autogoverno dei magistrati” Locandina
18/07/2018 Calendario provvisorio delle lezioni a.a. 2017-2018 Programma
25/06/2018 Presentazione del volume di Giorgio Repetto "Il canone dell’incidentalità costituzionale" Locandina
20/06/2018 Presentazione del volume di Paul Garfinkel "Criminal Law in Liberal and Fascist Italy" Locandina
31/05/2018 Presentazione del volume di Marco D'Alberti "Corruzione e pubblica amministrazione" Locandina
29/05/2018 L'Europa al bivio Locandina
29/05/2018 Convegno su “La giustizia penale «riformata»” Locandina
25-26/05/2018 Convegno in memoria di Giuliano Vassalli su “Pene per l’individuo e pene per l’ente” Locandina
21/05/2018  L’opera scientifica e l’insegnamento di Manlio Mazziotti di Celso Locandina
18/05/2018 Terrorisme et Constitution Locandina
20-21/04/2018 Convegno di studi su “Tra legislazione e giurisdizione: nuove prospettive del diritto penale” Locandina
08/02/2018 La Costituzione e la pluralità degli ordinamenti Locandina
11/12/2017 Ancora sul caso Taricco Locandina
06/12/2017 L’esercizio del potere di grazia dopo la sentenza n. 200/06 della Corte costituzionale Locandina
27/10/2017 Calendario delle lezioni a.a. 2016-2017 Programma
27/10/2017 Contrattazione pubblica, anticorruzione e trasparenza nell’ordinamento spagnolo - Prof.ssa Elisenda Malaret Garcia Locandina
18/10/2017 Presentazione del volume di Andrea Carbone "Il contraddittorio procedimentale. Ordinamento nazionale e diritto europeo convenzionale". Locandina
13/10/2017 Presentazione del volume di Marco Gambardella "Norme incostituzionali e nuovo sistema degli stupefacenti" Locandina
06/10/2017 Responsabilità degli enti da reato e mercati emergenti Locandina
03/07/2017 Presentazione del volume di Alfredo Moliterni "Amministrazione consensuale e diritto privato" Locandina
09/06/2017 Universalismo e regionalismo nella tutela internazionale dei diritti dell'uomo Locandina
26/05/2017 Presentazione del volume di Benedetto Croce "Riduzione della filosofia del diritto alla filosofia dell’economia" a cura di C. Nitsch Locandina
10/04/2017 Sviluppi della giustizia costituzionale in Europa - Prof. Rainer Arnold Locandina
07/04/2017 Principi e problemi generali dell’attività di diritto pubblico - in occasione della presentazione del volume “L’azione amministrativa”, a cura di Alberto Romano Locandina
31/03/2017 Presentazione del volume "Il diritto amministrativo in trasformazione" a cura di Nino Longobardi Locandina
30/03/2017 Contrasto alla criminalità organizzata e conseguenti restrizioni alla privacy: processo penale italiano e spagnolo a confronto - Prof.ssa Isabel Villar Fuentes Locandina
03/02/2017 Presentazione del Liber Amicorum in onore di Augusto Cerri Locandina
02/02/2017 Concetti tradizionali del diritto amministrativo e loro evoluzione Locandina
29/11/2016 Tempo Interpretazione Costituzione Locandina
07/11/2016 Giudici e legislatori Locandina
08/11/2016 Calendario delle lezioni a.a. 2015-2016 (Diritto amministrativo, Diritto costituzionale e diritto pubblico generale, Diritto e procedura penale) Programma
28/01/2016 Calendario delle lezioni de «I Giovedì» della procedura penale a.a. 2015-2016 Locandina
06/10/2015 Calendario delle lezioni a.a. 2014-2015 (Diritto amministrativo, Diritto costituzionale e diritto pubblico generale, Diritto e procedura penale) Calendario
09/10/2014 Calendario delle lezioni a.a. 2013-2014 (Diritto amministrativo, Diritto costituzionale e diritto pubblico generale, Diritto e procedura penale) Calendario
31/10/2013 Calendario delle lezioni a.a. 2012-2013 (Diritto amministrativo e Diritto costituzionale e diritto pubblico generale) Calendario
04/02/2013 I Mercoledì della procedura penale Locandina
31/10/2012 Calendario delle lezioni a.a. 2011-2012 (Diritto amministrativo e Diritto costituzionale e diritto pubblico generale) Calendario

 

 

RELAZIONI ANNUALI DOTTORANDI
24/11/2014 Relazioni annuali dei dottorandi del 29° ciclo sulle attività e le ricerche svolte nell’anno accademico 2013-2014 Visualizza
24/11/2014 Relazioni annuali dei dottorandi del 28° ciclo sulle attività e le ricerche svolte nell’anno accademico 2013-2014 Visualizza
24/11/2014 Relazioni annuali dei dottorandi del 27° ciclo sulle attività e le ricerche svolte nell’anno accademico 2013-2014 Visualizza
24/11/2014 Relazioni annuali dei dottorandi in proroga sulle attività e le ricerche svolte nell’anno accademico 2013-2014 Visualizza
19/12/2013 Relazioni annuali dei dottorandi del 28° ciclo sulle attività e le ricerche svolte nell’anno accademico 2012-2013 Visualizza
19/12/2013 Relazioni annuali dei dottorandi del 27° ciclo sulle attività e le ricerche svolte nell’anno accademico 2012-2013 Visualizza
19/12/2013 Relazioni annuali dei dottorandi del 26° ciclo sulle attività e le ricerche svolte nell’anno accademico 2012-2013 Visualizza
19/12/2013 Relazioni annuali dei dottorandi in proroga sulle attività e le ricerche svolte nell’anno accademico 2012-2013 Visualizza
25/10/2012 Relazioni annuali dei dottorandi del 27° ciclo Scarica

 

 






 

 

Codice: 16170 DIRITTO PUBBLICO
Sede: Dipartimento di Scienze Giuridiche
Coordinatore: Cesare Pinelli (cesare.pinelli@uniroma1.it)
Specifiche economiche: posti: 9 borse: 7
Note:  
Curricola:
a) DIRITTTO E PROCEDURA PENALE
b) DIRITTO AMMINISTRATIVO
c) DIRITTO COSTITUZIONALE E DIRITTO PUBBLICO GENERALE

Valutazione titoli
10/07/2018 00:00
descrizione: A) Progetto di ricerca: fino a un massimo di 20 punti. I candidati devono presentare un progetto della ricerca che intendono svolgere nel triennio del dottorato, che formerà oggetto di valutazione da parte della Commissione giudicatrice ai fini dell’ammissione alla prova scritta. Il progetto deve essere della lunghezza minima di 25.000 battute e massima di 35.000 battute (spazi inclusi), redatto in lingua italiana e comprensivo di indice e bibliografia (con indicazioni bibliografiche anche internazionali; deve indicare la materia di riferimento nell’ambito dei curricula del Corso di dottorato (diritto amministrativo; diritto costituzionale e diritto pubblico generale; diritto e procedura penale). La valutazione del progetto di ricerca è compiuta in base ai seguenti parametri: (i) Rilevanza del progetto di ricerca. Il progetto è tenuto a dare conto dell’elaborazione scientifica sul tema di ricerca prescelto, mettendo in luce le principali problematiche che esso pone. Particolare attenzione è richiesta riguardo al diritto comparato e all’eventuale rilevanza sovranazionale e internazionale del tema di ricerca. (ii) Strutturazione del progetto di ricerca. La struttura del progetto deve dispiegarsi secondo linee internamente coerenti e argomentazioni fra loro concatenate, anche tramite l’illustrazione della impostazione metodologica prescelta. La strutturazione in capitoli o anche solo in paragrafi non è strettamente richiesta nella presentazione del progetto. Sono ammessi alla prova scritta i candidati che abbiano conseguito una votazione minima di 14/20. Il progetto di ricerca deve essere inviato in formato pdf. all’indirizzo cristina.torquato@uniroma1.it entro il 10 luglio 2018. In alternativa, può essere consegnato in formato cartaceo, sempre entro il 10 luglio 2018, alla Segreteria didattica del dottorato presso il Dipartimento di Scienze Giuridiche - Sezione di diritto pubblico - Facoltà di Giurisprudenza Indirizzo: Piazzale Aldo Moro, 5 – 00185 Roma. Giorni: dal lunedì al venerdì ore 9-13; mercoledì e giovedì ore 9-13 e 14-16. La graduatoria degli ammessi alla prova scritta sarà pubblicata sulla pagina www.scienzegiuridiche.uniroma1.it/dottorati/diritto-pubblico entro il 30 luglio 2018.

 

description: A) Research project: up to a maximum of 20 points. Candidates must submit a research project that they intend to carry out during the three-year PhD program, which will be evaluated by the Selection Committee for admission to the written test. The project must have a minimum length of 25,000 characters and a maximum of 35,000 characters (including spaces), written in Italian and including an index and bibliography (with bibliographic references also international, must indicate the reference subject in the course curricula doctoral degree (administrative law, constitutional law and general public law, criminal law and procedure). The evaluation of the research project is carried out according to the following parameters: (i) Relevance of the research project. The project is required to account for the scientific elaboration on the chosen research topic, highlighting the main problems that it poses. Particular attention is required regarding comparative law and the possible supranational and international relevance of the research topic. (ii) Structuring of the research project. The structure of the project must unfold according to internally coherent lines and linked arguments, also through the illustration of the chosen methodological approach. Structuring in chapters or even in paragraphs is not strictly required in the presentation of the project. Candidates who have obtained a minimum grade of 14/20 are admitted to the written test. The research project must be sent in pdf format at cristina.torquato@uniroma1.it by 10 July 2018. Alternatively, it can be delivered in paper format, always by 10 July 2018, to the teaching secretariat of the doctorate in the Department of Juridical Sciences - Section of public law - Faculty of Law Address: Piazzale Aldo Moro, 5 - 00185 Rome. Days: Monday to Friday 9 am-1pm; Wednesday and Thursday 9 am-1pm and 2pm - 4pm. The list of candidates admitted to the written test will be published on the page www.scienzegiuridiche.uniroma1.it/dottorati/diritto-publica by July 30, 2018.
lingua della prova: ITALIANO
Risultati (results): 30/07/2018 sull'albo, sul sito: www.scienzegiuridiche.uniroma1.it/dottorati/diritto-pubblico
Recapito (address): cristina.torquato@uniroma1.it
Documentazione (documents):

Prova scritta
07/09/2018 08:30 Aula 101 Piano terra Facoltà di Giurisprudenza Piazzale Aldo Moro, 5 - 00185 Roma
descrizione: B) Prova scritta: fino a un massimo di 60 punti. La prova scritta consiste nello svolgimento di un tema di Diritto amministrativo o di Diritto costituzionale e diritto pubblico generale o di Diritto e procedura penale estratto fra tre tracce predisposte dalla Commissione per ogni curriculum. Per il curriculum di Diritto e procedura penale, gli argomenti della prova potranno avere ad oggetto, a discrezione della Commissione, o un argomento - da estrarsi da una terna – a cavallo tra il Diritto penale e la Procedura penale o un tema, a scelta del candidato – estratto anch'esso da una terna -, di Diritto penale o di Procedura penale. Normalmente la trattazione è di natura teorica (non pratica come per le prove di abilitazione alla professione) e può prendere spunto anche da indirizzi giurisprudenziali di rilievo. Lingua della prova: ITALIANO. I criteri di valutazione della prova scritta sono i seguenti: correttezza grammaticale e sintattica; chiarezza espositiva; completezza della trattazione; sviluppo argomentativo coerente e ordinato; analisi problematica degli argomenti; conoscenza del dibattito dottrinale e dei principali indirizzi giurisprudenziali; capacità di inquadramento storico-comparativo. Sono ammessi alla prova orale i candidati che abbiano conseguito una votazione minima di 40/60.

 

description: B) Written exam: up to a maximum of 60 points. The written test consists of the development of a theme of Administrative Law or Constitutional Law and General Public Law or of Criminal Law and Procedure extracted from three traces prepared by the Commission for each curriculum. For the curriculum of Law and Criminal Procedure, the topics of the exam may be about, at the discretion of the Commission, or an argument - to be extracted from a triad - between Criminal Law and the Criminal Procedure or a theme chosen by the candidate - also extracted from a three - of Criminal Law or Criminal Procedure. Normally the discussion is of a theoretical nature (not as practical as proof of qualification for the profession) and can also be inspired by relevant case law. Test language: ITALIAN. The evaluation criteria of the written test are the following: grammatical and syntactic correctness; expository clarity; completeness of the treatment; consistent and orderly argumentative development; problematic analysis of the topics; knowledge of the doctrinal debate and the main jurisprudential addresses; historical-comparative framework. Candidates who have obtained a minimum grade of 40/60 are admitted to the oral exam.
lingua della prova: ITALIANO
Risultati (results): 21/9/2018 sull'albo, sul sito: www.scienzegiuridiche.uniroma1.it/dottorati/diritto-pubblico
Recapito (address): cristina.torquato@uniroma1.it
Documentazione (documents):

Prova orale
24/09/2018 09:00 dei seminari della sezione di diritto pubblico, primo piano della facoltà di giurisprudenza Piazzale Aldo Moro 5 - 00185 Roma
descrizione: C) Prova orale: fino a un massimo di 40 punti. I candidati che superano la prova scritta sostengono davanti alla Commissione giudicatrice una discussione incentrata sul progetto di ricerca che intendono svolgere nel dottorato. Lingua della prova: ITALIANO. I criteri di valutazione della prova orale sono i seguenti: attitudine alla ricerca e motivazione allo studio; capacità argomentativa e di impostazione problematica; buona conoscenza delle materie curriculari; correttezza e chiarezza espositiva. Durante la prova, inoltre, viene accertata la conoscenza e la padronanza della lingua inglese sia con la lettura e la traduzione di un testo inglese, sia con l'eventuale esposizione in inglese del progetto di ricerca. La prova orale si intende superata se il candidato ottiene una votazione di almeno 26/40.

 

description: C) Oral exam: up to a maximum of 40 points. Candidates who pass the written test will submit a discussion to the Selection Committee focusing on the research project they intend to carry out in the doctorate. Test language: ITALIAN. The evaluation criteria for the oral exam are the following: aptitude for research and motivation to study; argumentative capacity and problematic approach; good knowledge of curricular subjects; fairness and clarity of exposition. Moreover, during the test, the knowledge and mastery of the English language is ascertained both with the reading and translation of an English text, and with the possible exposure in English of the research project. The oral examination is considered passed if the candidate obtains a score of at least 26/40.
lingua della prova: ITALIANO
Risultati (results): 28/9/2018 sull'albo, sul sito: www.scienzegiuridiche.uniroma1.it/dottorati/diritto-pubblico
Recapito (address): cristina.torquato@uniroma1.it
Documentazione (documents):

Referente: CRISTINA TORQUATO
Email: cristina.torquato@uniroma1.it
Sito web: www.scienzegiuridiche.uniroma1.it/dottorati/diritto-pubblico
Bacheca:  
note: La procedura di selezione avviene mediante: A) valutazione di un progetto di ricerca; B) una prova scritta; C) una prova orale. Per la valutazione dei candidati la Commissione esaminatrice dispone complessivamente di 120 punti: (fino a un massimo di) 20 punti per il progetto di ricerca; 60 punti per la prova scritta; 40 punti per la prova orale. Il punteggio minimo totale (progetto di ricerca + prova scritta + prova orale) per l’ammissione deve essere di almeno 80/120. The selection procedure takes place through: A) evaluation of a research project; B) a written test; C) an oral test. For the evaluation of candidates, the Examining Board has a total of 120 points: (up to a maximum of) 20 points for the research project; 60 points for the written test; 40 points for the oral exam. The minimum total score (research project + written test + oral exam) for admission to the research doctorate is 80/120.
criteri di valutazione: visualizza il file

 

 






 

 

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma